La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Carta Postepay
Borsa di Studio La carta prepagata dedicata agli studenti beneficiari delle borse di studio
stanziate dal Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Descrizione

La Carta Borsa di Studio è la carta di pagamento prepagata sulla quale vengono accreditate le borse di studio per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.
La carta consente di effettuare pagamenti presso le categorie merceologiche coerenti con le finalità della borsa di studio, come librerie, musei, cinema, teatri e molto altro.

LA CARTA POSTEPAY BORSA DI STUDIO IN BREVE
  • È accettata presso i rivenditori fisici e online abilitati al circuito VISA.
  • È possibile ritirarla e attivarla presso la rete degli Uffici Postali presenti sul territorio.
  • È ricaricabile soltanto dal MIM ed è completamente gratuita.
  • È possibile utilizzare le funzionalità informative della carta presso gli Uffici Postali, gli ATM Postamat e anche dall’App Postepay e dal sito poste.it.
  • In App Postepay si può abilitare la funzionalità di pagamento tramite smartphone, Apple Pay/Google Pay.

Come funziona

A chi è rivolta?

La carta Postepay Borsa di Studio è dedicata agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, individuati dalle Regioni tramite apposito Bando. Per maggiori informazioni visita il sito del Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Dove ritirarla

Gli studenti beneficiari vengono informati sul sito del Ministero e possono recarsi presso qualsiasi Ufficio Postale: allo studente maggiorenne basterà presentare il proprio documento di identità e il codice fiscale; lo studente minorenne, oltre ai propri documenti dovrà presentare quelli del genitore/tutore che lo accompagna. Cerca l'Ufficio Postale più vicino.

Dove e come usarla

Scopri in che modo puoi utilizzare la tua Carta Postepay Borsa di Studio:

  • ​ad ogni Carta è associato un codice personale segreto, il PIN. Assicurati che rimanga segreto, non scriverlo sulla Carta e non conservarlo insieme ai tuoi documenti o alla Carta stessa;​
  • puoi utilizzare la Carta solo presso i rivenditori fisici e online abilitati al circuito VISA, appartenenti alle categorie merceologiche individuate dal Ministero: pertanto, la possibilità o meno di acquistare con la Carta Postepay Borsa di Studio non dipende solo dal prodotto acquistato, ma anche dalla tipologia di negozio in cui si acquista (a titolo esemplificativo esercizi commerciali fisici e online dedicati all'acquisto di prodotti scolastici, cartolerie e libri, telefonia, computer ed elettronica, mobilità e trasporto, cinema ed intrattenimento nonché per l'accesso a beni e servizi di natura culturale). Se la transazione, relativa all'acquisto di un bene o servizio appartenente alle categorie di cui sopra, riportasse un esito negativo, ciò potrebbe non dipendere dal mancato funzionamento della Carta Postepay Borsa di Studio ma dal fatto che il POS del negozio, fisico o virtuale prescelto, potrebbe essere stato censito con una categoria merceologica non consentita dal regolamento ministeriale.
  • Il ritiro e l'utilizzo della Carta sono gratuiti;​
  • sulla Carta è indicato il periodo di validità ma, una volta decaduto il diritto alla borsa di studio, la carta verrà resa inutilizzabile; ​
  • non è possibile prelevare contanti o ricaricare la Carta;​
  • per l’utilizzo della Carta presso i terminali POS e gli ATM Postamat è richiesta la digitazione del codice PIN. In tali casi il PIN costituisce l’esclusivo strumento di identificazione del Titolare della Carta. 
  • la Carta è dotata di tecnologia contactless e permette di pagare presso esercizi dotati di terminali POS abilitati alla suddetta tecnologia senza la digitazione del PIN per importi inferiori ai 50 euro.

Scopri di più

Puoi consultare il saldo e la lista movimenti presso qualsiasi Ufficio Postale o ATM Postamat e anche online dal sito poste.it o dall’App Postepay.
Carta Postepay Borsa di Studio ti permette di pagare contactless e online direttamente dal tuo smartphone Android abilitato grazie al servizio Google Pay.

Come puoi attivare il servizio
Ti basta avere una
Carta Postepay Borsa di Studio e uno smartphone Android abilitato alla tecnologia NFC con una versione del sistema operativo pari o superiore alla 4.4.2 e:
  • scaricare, installare l’App Postepay e accedere con le tue credenziali;
  • selezionare la carta che desideri abilitare al servizio;
  • richiedere l’attivazione del servizio seguendo le istruzioni indicate sulla schermata;
  • impostare un metodo sicuro per lo sblocco dello Smartphone (impronta digitale, sequenza, password, etc.).

Come puoi pagare con Google Pay
Per i pagamenti su POS fino a 50,00 euro basta avvicinare il tuo smartphone Android al POS contactless con schermo acceso.

Per i pagamenti su POS superiori a 50,00 euro o qualora richiesto basta sbloccare il tuo smartphone con la modalità sicura da te scelta in precedenza e avvicinare il tuo smartphone al POS contactless.

Inoltre, con il telefono sbloccato potrai usare la tua Carta Postepay attivata al servizio per pagare in tutte le App che accettano Google Pay, basta scegliere Google Pay come metodo di pagamento, visualizzare il riepilogo sullo smartphone e confermare.
Pagare con Apple Pay è veloce, comodo e affidabile. Scopri di più .
In caso di smarrimento o sottrazione della Carta, occorre che il Titolare provveda a chiedere immediatamente il blocco della Carta, telefonando dall’Italia al numero gratuito 800.210.170 oppure dall’estero al numero +39.06.4526.3322 (il costo della chiamata dall’estero è determinato in base al piano tariffario dell’operatore). Il Titolare dovrà fornire a PostePay gli elementi richiesti per procedere al blocco della Carta. Nel corso della telefonata, l’operatore comunicherà al Titolare il numero di blocco. Occorre altresì che il Titolare denunci tempestivamente l’accaduto all’Autorità Giudiziaria o di Pubblica Sicurezza. Dopo il blocco della Carta il Titolare potrà effettuare, presso qualsiasi Ufficio Postale, compilando e sottoscrivendo l’apposito modulo, la richiesta di una nuova Carta. Solo dopo la ricezione da parte di PostePay della denuncia presentata all’Autorità Giudiziaria o di Pubblica Sicurezza, l’Ufficio Postale, previa esibizione di un valido documento di riconoscimento, potrà consegnare una Carta sostitutiva sulla quale verrà trasferito l’eventuale saldo residuo disponibile.​

In caso di Carta smagnetizzata o malfunzionante puoi recarti in qualsiasi Ufficio Postale e chiedere la sostituzione. 

In caso di smarrimento del PIN è possibile richiedere un duplicato presso qualsiasi Ufficio Postale abilitato.
Per maggiori informazioni: 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale: Per le condizioni del servizio Apple Pay consulta le Condizioni del Servizio Apple Pay di Apple INC.
Per le condizioni del servizio Google Pay di Google LLC consulta i Termini di Utilizzo. Il pagamento in App Postepay e App BancoPosta è regolato dai rispettivi accordi con Google Pay e Apple Pay non esclusivi senza costi aggiuntivi per il cliente.

Hai bisogno di aiuto?

Crescere  Sostenibili
© Poste Italiane 2024 - Partita iva: 01114601006

vai a inizio pagina