La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Un'offerta sostenibile Poste Energia, l'energia vicina all'ambiente e alle persone: gas con emissioni di CO2 compensate ed energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili.

POSTE ITALIANE PER LA SOSTENIBILITA' 

Il Gruppo Poste Italiane si impegna a sostenere la crescita responsabile del Paese favorendo la transizione dell'Italia verso un'economia sostenibile e a basse emissioni di anidride carbonica. Con il Piano Strategico “2024 Sustain & Innovate” abbiamo messo i temi di innovazione e sostenibilità al centro di tutte le nostre strategie, ci impegniamo a ridurre le nostre emissioni del 30% entro il 2025 e a raggiungere la carbon neutrality entro il 2030. Se vuoi saperne di più, visita la pagina Sostenibilità di Poste Italiane.
 

L'OFFERTA SOSTENIBILE POSTE ENERGIA

Dall'approccio volto alla responsabilità di Poste Italiane nasce l'offerta Poste Energia. Abbiamo scelto di offrire e mettere in rete solo energia elettrica proveniente al 100% da fonti rinnovabili certificata da Garanzie d'Origine del GSE e di compensare le emissioni di COdel gas venduto. Ci impegniamo a contrastare le emissioni di CO2 supportando - con il nostro partner Lifegate - progetti internazionali volti alla riduzione dei gas serra e al miglioramento della vita delle persone in diverse aree del pianeta.

 

 

Kenya

In Kenya sosteniamo il progetto Burn Stoves, che ha l’obiettivo di distribuire stufe da cucina efficienti alle famiglie rurali del Kenya, garantendo benefici all'ambiente e migliorando la salute e la qualità di vita delle popolazioni coinvolte. Il progetto si sviluppa in tutte le 47 contee del Kenya e ha un impatto significativo sulla vita di alcune delle persone più vulnerabili del mondo.
 

India

Nel nord dell’India abbiamo contribuito alla realizzazione di un impianto idroelettrico ad acqua fluente. La nuova centrale produce elettricità rinnovabile a favore della rete nazionale NEWNE. Il progetto ha ricadute positive sulle comunità locali in termini economici e contribuisce ad evitare nuove emissioni di gas a effetto serra. Parte dell’energia è fornita gratuitamente al governo locale.
 

Indonesia

In Indonesia partecipiamo alla costruzione di una nuova centrale idroelettrica che consentirà all’isola di Sumatra di produrre l’elettricità di cui ha bisogno senza più utilizzare combustibili fossili. Le ricadute positive sono di ordine ambientale, occupazionale e tecnologico.
 

Brasile

Finanziamo il Florestal Santa Maria Project in Brasile. L’iniziativa consente la riduzione di 30 milioni di tonnellate di CO2. Il progetto oltre a ridurre le emissioni di gas serra fermando la deforestazione, prevede l’addestramento dei vigili del fuoco locali, corsi di educazione ambientale per i più giovani e l’istituzione di una comunità di gestione della foresta.
 

Brasile - Rio Grande

In Brasile, nello stato Rio Grande del Nord, sosteniamo un progetto di efficientamento energetico che punta alla riduzione delle emissioni di gas serra sostituendo la produzione di elettricità basata su combustibili fossili con una produzione sostenibile. L'attività del progetto consiste infatti nella realizzazione e nella gestione di sette nuovi impianti di produzione di energia elettrica da fonte eolica.
 

Per saperne di più

Il gas quando brucia produce anidride carbonica (CO2). Noi abbiamo deciso di compensare le emissioni di anidride carbonica causate dal consumo di gas venduto, finanziando iniziative di sostenibilità ambientale certificate da enti internazionali. In questo modo, per ogni tonnellata di CO2 immessa nell’atmosfera un’altra tonnellata viene assorbita o risparmiata. L’attività di compensazione delle emissioni prevede l'acquisizione di crediti di carbonio pari alle emissioni di gas serra abbattute.
Un credito di carbonio è un certificato che attesta la compensazione di una tonnellata di CO2 grazie al finanziamento di un progetto internazionale di tutela ambientale. I carbon credits sono stati introdotti dal Protocollo di Kyoto nel 2005 e riconfermati dagli Accordi di Parigi del 2015 come strumento di mitigazione degli effetti legati al cambiamento climatico.
La Garanzia d'Origine (GO) è una certificazione elettronica rilasciata dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE S.p.A.), società del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF). Gli operatori che vendono elettricità verde hanno l’obbligo di approvvigionarsi di una quantità di GO pari alla quantità di energia elettrica venduta come rinnovabile. L’elettricità che vende Poste è certificata con Garanzia di Origine (GO) come proviene da fonti rinnovabili tracciabili sul territorio italiano, in linea con la Delibera ARG/elt 104/11 dell’ARERA.
Sono rinnovabili quelle fonti di energia non soggette ad esaurimento. Usare risorse rinnovabili non pregiudica la loro disponibilità futura e non comporta emissioni inquinanti. È rinnovabile l’energia solare, eolica, geotermica, idroelettrica, oceanica e quella prodotta da biomasse.

La composizione del mix energetico per la produzione dell'energia elettrica rappresenta l'insieme delle fonti primarie utilizzate per produrre l'energia elettrica. Con "fonte primaria" si intende un qualcosa che è presente in natura e quindi non deriva dalla trasformazione di nessun'altra forma di energia. Come previsto dal decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 31 luglio 2009, si riportano le informazioni relative alla composizione del mix medio nazionale utilizzato per la produzione dell'energia elettrica immessa nel sistema elettrico italiano, come pubblicato dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE), e del mix energetico utilizzato per la produzione dell’energia elettrica che PostePay S.p.A. ha venduto ai propri clienti, sempre determinato dal GSE.
 

 

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionali.  
Poste Energia è il servizio di somministrazione di energia elettrica e/o gas naturale a condizioni di libero mercato fornito da PostePay S.p.A., società soggetta a direzione e coordinamento di Poste Italiane S.p.A. con sede in Roma, Viale Europa n. 190. L’attivazione della fornitura, che può essere richiesta su poste.it, presso gli Uffici Postali e tramite App Postepay e BancoPosta, è subordinata alla valutazione di PostePay S.p.A. Se il Contratto di fornitura è sottoscritto con tecniche di comunicazione a distanza, il consumatore dispone di un termine di 14 giorni per esercitare il diritto di recesso, come previsto dal Codice del Consumo. Per le condizioni contrattuali ed economiche e per info sulle caratteristiche del servizio, sulle modalità di reclamo e sul recesso consulta la documentazione contrattuale reperibile sui canali di vendita sopra citati. Il cliente può recedere dal Contratto di fornitura in ogni momento e senza penali, con un preavviso di trenta giorni. Numero gratuito per info ed assistenza 800.00.11.99, attivo dalle 8:00 alle 20:00, dal lunedì al sabato. Poste Energia è un’offerta a consumo, le modalità di pagamento sono definite all’interno delle Condizioni Tecnico Economiche; il cliente può scegliere di effettuare i propri pagamenti attraverso la definizione di una Rata Fissa, calcolata in base al consumo annuo e aggiornata, in base ai consumi effettivi,  ogni 12 mesi. 

ALTRI PRODOTTI

Perché Poste Energia

L'offerta sostenibile e trasparente, con la rata fissa sai in anticipo quanto paghi ogni mese.

L'offerta trasparente e prevedibile

Con l'opzione di pagamento rata fissa sai in anticipo quello che paghi ogni mese in bolletta. Niente costi nascosti, nessun costo di attivazione.

Crescere  Sostenibili
© Poste Italiane 2023 - Partita iva: 01114601006

vai a inizio pagina